Il caso di Assunta Casella: richiesta la grazia

Assunta Casella: incarcerata per 21 anni per aver ucciso il marito che l'aveva maltrattata per oltre 40 anni, ora è stata richiesta la grazia. A ottobre abbiamo lanciato una raccolta firme per chiedere la grazia, dopo che è stata condannata a 21 anni di carcere per aver ucciso il marito che l'aveva comprata per 500... Continue Reading →

Molestie in chat

Troppo spesso, le donne ricevono molestie, insulti e denigrazioni in chat da sconosciuti. Queste due conversazioni sono entrambe di due ragazzi che non conoscevano le ragazze a cui hanno scritto ed hanno iniziato ad insultarle per il semplice fatto che loro non erano interessate ad aggiungerle in fb o a parlare con loro. La prima... Continue Reading →

La pressione per le foto di nudo

Chat tra fidanzati: oggettificazione della donna e pressione psicologica per avere video e foto intimi “Non puoi succhi@rmelo… Posso almeno pretendere di vedere un po' della tua f*g@ e delle tue ttte? …Per potermici smanettare e sb*rr@re sopra… Che sarà mai? …Non ci vedo nulla di male, piuttosto di male ci vedo che non mi... Continue Reading →

Il monologo di Rula Jebreal a Sanremo 2020

«Lei aveva la biancheria intima quella sera? Si ricorda di aver cercato su Internet il nome di un anticoncezionale quella mattina? Lei trova sexy gli uomini che indossano i jeans? Se le donne non vogliono essere stuprate devono smetterla di vestirsi da poche di buono. Queste sono solo alcune delle domande rivolte alle donne vittime di violenza... Continue Reading →

𝐋𝐎 𝐅𝐀𝐈 𝐀 𝐂𝐀𝐒𝐀 𝐓𝐔𝐀.

“...𝐩𝐚𝐫𝐚𝐠𝐨𝐧𝐚 𝐃𝐨𝐧𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐓𝐫*𝐢𝐞, 𝐯𝐢𝐨𝐥𝐞𝐧𝐭𝐚𝐭𝐞, 𝐬𝐞𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐫𝐚𝐭𝐞, 𝐬𝐭𝐮𝐩𝐫𝐚𝐭𝐞 𝐞 𝐮𝐬𝐚𝐭𝐞 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐨𝐠𝐠𝐞𝐭𝐭𝐢. 𝐋𝐎 𝐅𝐀𝐈 𝐀 𝐂𝐀𝐒𝐀 𝐓𝐔𝐀. 𝐍𝐨𝐧 𝐢𝐧 𝐝𝐢𝐫𝐞𝐭𝐭𝐚 𝐬𝐮𝐥𝐥𝐚 𝐑𝐚𝐢...” Queste le parole non di un uomo qualunque (che già sarebbe molto grave), ma di un politico italiano a capo di uno dei partiti di maggior gradimento ed ex vice primo ministro italiano. Praticamente... Continue Reading →

Su ↑