“SE L’È CERCATA”

Dopo i dati dell'Istat (vedi qua) che mostrano un'Italia che ritiene sia colpa delle donne se un uomo le aggredisce, ecco la conferma venire proprio da Facebook. Ana Maria Di Piazza, la trentenne al terzo mese di gravidanza, è stata uccisa con dieci coltellate dal suo amante, il reo confesso Antonino Borgia (51 anni) a... Continue Reading →

Su ↑