– Ihaveavoice Onlus – Aiutateci a renderla possibile!

È da un po’ che abbiamo iniziato una raccolta fondi per fondare una Onlus.

Dall’ultimo appello che abbiamo fatto, circa un mese fa, abbiamo raccolto 50 euro, passando da 185 a 235.

Questa pagina è seguita da più di 15.000 persone. Moltissime di voi ci scrivono ogni giorno, per avere il nostro supporto, per sfogarsi, per chiedere aiuto per portare avanti le loro cause, o semplicemente per ringraziarci per quello che facciamo.

Sappiamo che apprezzate il nostro lavoro, ce lo dite e ce lo dimostrate tutti i giorni. E sappiamo anche che c’è un grande bisogno di ciò che facciamo.

Pare però che quando chiediamo di aiutarci, sostenendoci con una donazione, anche piccola, scappino tutti a gambe levate.

Capisco che non tutti abbiano grandi possibilità, ma credo che 5 euro, meno di un caffè al giorno per una settimana, tutti siano in grado di donarli.

E credo che più di qualcuno ne possa donare 10 euro, 20 o anche di più.

Allora, perché non ci aiutate a portare avanti questa community?

Credete forse che coi soldi raccolti, chiudiamo tutto e scappiamo alle Maldive?

Ho personalmente aperto questa pagina a luglio del 2018, più di un anno e mezzo fa.

L’ho aperta perché dopo l’ennesima aggressione da parte di un uomo, mentre camminavo tranquillamente per strada, e dopo altre denunce fatte che non hanno portato a niente, non ce la facevo più.

Volevo urlare, ma sapevo che nessuno mi avrebbe ascoltato.

E così, dopo essere scappata dall’aggressore, dopo aver chiamato le mie amiche per sfogarmi, dopo aver smaltito lo spavento ma essere rimasta con la rabbia, mi sono seduta al computer e ho scritto il primo post di Ihaveavoice.

Ho chiamato questa pagina Ihaveavoice proprio perché volevo che la mia voce, come quella di tutte le vittime di violenze e ingiustizie fosse ascoltata.

In questo anno e mezzo abbiamo fatto tanto:

abbiamo promosso la petizione per la legge contro il revenge porn, abbiamo portato avanti altre petizioni per contrastare pedofilia e violenze contro le donne, stiamo portando avanti la richiesta di grazia per donne ingiustamente condannate per essersi difese dai loro aguzzini (come Assunta Casella, e a breve lo faremo per altre donne), abbiamo promosso progetti per incoraggiare le donne ad esprimere i loro talenti (la call fotografica “La forza delle Donne” e molti altri in arrivo), abbiamo aiutato donne in difficoltà a trovare un supporto psicologico e un lavoro (vedi la ragazza di Bologna), abbiamo sostenuto altre associazioni per la salute delle donne (es. Vulvodinia e altre di cui vi parleremo) e molto, molto altro.

Insomma, facciamo in modo di aiutare TUTTE le donne che ne hanno bisogno.

E perché lo facciamo? Perchè qualcuno deve pur farlo. Non di certo per soldi!

Abbiamo ricevuto 235 euro di donazioni, per un lavoro enorme di più di un anno e mezzo, un anno che richiede molto più delle 8 ore lavorative e di 5 giorni settimanali. È un lavoro che non ha mai fine, a tutte le ore del giorno e della notte, tutti i giorni, festività comprese (sì, ricevo messaggi anche alle 3 di notte di domenica).

235 euro per aiutare tutte le donne in difficoltà, per combattere contro una mentalità maschilista che schiaccia le donne.

235 euro che non bastano nemmeno per pagare la connessione internet per tutto il periodo in cui abbiamo pubblicato, figuriamoci per fare il sito, per pagare le spese amministrative per fondare l’associazione, ecc.

Volete sapere a cosa servono le vostre donazioni?

– Spese burocratiche
– Commercialista
– Sito (vogliamo fare un portale dove tutte le donne in difficoltà possano trovare l’aiuto di cui hanno bisogno)
– Finanziare i vari progetti
– E molto altro (in realtà ci serviranno molto più di 500 euro, ma intanto iniziamo con questi!).


Quindi, care amiche e cari amici che ci seguite, ve lo chiediamo col cuore: dateci una mano!

Non basta condividere un post o mettere un like per cambiare il mondo, serve molto lavoro e moltissime risorse.

Il lavoro lo stiamo mettendo noi (a gratis) e non pensate che le persone che gestiscono questa pagina siano riccone che non hanno niente di meglio da fare. Vi dirò di più: chi ci aiuta mettendo il proprio impegno sono donne vittime di violenza, donne con situazioni precarie, donne che probabilmente hanno molte meno risorse di voi.

5 euro vi sembrano troppi per tutto questo?

Condividete questo post, invitate anche i vostri amici a donare. Dateci quello che potete. Magari rinuncerete a qualche caffè al bar, ma darete una mano a cambiare il mondo!

GRAZIE a chi lo ha già fatto e a chi lo farà. Grazie a nome di tutte noi di Ihaveavoice ma soprattutto a nome di tutte le donne vittime di violenza!

Donare è facile, clicca sul bottone sottostante di Paypal, in pochi minuti potrai dare il tuo contributo:

Oppure regalaci un caffèqua.

Oppure diventa patreon, facendoci una piccola donazione mensile > qua.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: