Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne.

Oggi, 25 Novembre, è la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne.

Oggi non voglio parlarvi di quante Donne subiscano violenza in Italia, di questo ne parlo già molto spesso.

Oggi vogliamo raccontarvi un’altra storia.

Sette mesi fa ho contattato la Presidente delle Pari Opportunità di uno dei Comuni più importanti d’Italia, per proporle un progetto contro la violenze sulle Donne, da presentare proprio in questo giorno.

Volevamo coinvolgere le Donne, in particolare le donne artiste, dando loro la possibilità di creare ed esporre le proprie opere riguardanti questo tema.

Quest’idea è nata essenzialmente per due motivi:

1. Perché, per esperienza personale, il mondo dell’arte è altamente sessista, un mondo dove curatori, galleristi, collezionisti sono per la maggior parte uomini e indovinate cosa chiedono alle donne che vogliono emergere? Proprio quello: sesso! (Racconterò in un altro post la mia esperienza.)

2. Perché per contrastare la violenza, è necessario che le Donne siano viste come persone da rispettare, esattamente al pari degli uomini, non persone “di serie B”, inferiori perché deboli.

La Presidente delle Pari Opportunità ha accolto la mia proposta con grande entusiasmo e abbiamo pianificato a tavolino tutti gli step necessari per realizzare questa idea.

Ho incominciato a portare avanti il progetto, secondo gli accordi, finché, due settimane dopo, sento di nuovo la Presidente delle Pari Opportunità, la quale stavolta mi dice che non è più possibile realizzare la mia idea.

Il motivo?

Perché l’Assessore alla Cultura (uomo) ha deciso che un progetto simile lo voleva realizzare lui l’anno successivo e quindi non poteva lasciare che lo facessi io prima di lui.

Praticamente una Donna, che vuole realizzare un progetto artistico per contrastare la violenza sulle Donne, viene bloccata da un uomo che vuole fare esattamente la stessa cosa, l’anno dopo.

Insomma, l’Uomo comanda sulla vita della Donna, sempre e comunque.

L’Uomo decide, la Donna subisce.

Un solo Uomo ha deciso che la volontà di due Donne, la Presidente delle Pari Opportunità e la sottoscritta, responsabile di una Community di Donne, non avevamo nessun libero arbitrio, nessuna possibilità di realizzare le nostre idee, nessuna autorizzazione di far sentire la nostra voce.

E il tutto quando? Proprio in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne.

Se vi chiedete perché esiste la violenza contro le Donne, la risposta è tutta qui: perché l’Uomo vuole comandare la Donna.

E la Donna subisce. China la testa. Sta zitta.

E allora l’Uomo si sente il più forte. Si sente superiore alla Donna. La Donna è un prolungamento della sua volontà.

È esattamente da qua che nasce la violenza contro le Donne.

Ho tentato di spiegare alla Presidente della Pari Opportunità quanto ciò fosse ingiusto e controproducente, ma non c’è stato verso.

Ma ho deciso di non tacere, di dirlo a tutti.

Tutti devono capire cosa sia il sessismo. Tutti devono capire che la Donna, in Italia, nel 2019 non ha nessuna possibilità di autorealizzazione se non con il permesso di un uomo, il quale, il più delle volte, lo rinnega, per prendersi il merito lui stesso.

Non stiamo più zitte, tutti devono leggere questo post.

Le Donne non possono più accettare tutto questo.

Facciamo sentire la nostra voce.

Unite, si può!

Ihaveavoice non ha scopo di lucro, aiutaci a sostenere le nostre iniziative con una donazione, anche la più piccola può fare la differenza!
Donare è facile, clicca qui sotto sul pulsante di PayPal!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: