Porta rispetto, sempre.

Ripeti con noi:Se una donna viene a letto con te la prima sera, NON è Tr**a.Se una donna non viene a letto con te, NON è Tr**a. Se una donna sceglie un altro uomo, NON è Tr**a. Se una donna è lesbica, NON è Tr**a. Se una donna è bisessuale, NON è Tr**a. Se una... Continue Reading →

Annunci

DONNE, RISPETTIAMOCI!

FOT** ME, NON IL MIO PIANETA. DISTRUGGI LA MIA F*G*, NON LA MIA TERRA. Manifestare per il bene del pianeta è una causa giusta e ammirevole. Gli slogan utilizzati, seppur con l'intento di attirare l'attenzione, fanno rabbrividire. Ragazzine di 15/17 anni che usano un linguaggio così volgare e violento e che si presentano come oggetti... Continue Reading →

COMPETENZE A TEMPO PER LE DONNE?

Il rendimento scolastico delle donne mostra risultati nettamente superiori a quelle dei compagni maschi, ma nel lavoro, soprattutto in Italia, le prestazioni sono totalmente opposte. Nella prima foto si vede come, in Italia, le donne dai 16 ai 24 anni abbiano il doppio delle competenze dei maschi a scuola, mentre nel mondo del lavoro, dai... Continue Reading →

LA DONNA CHE COMPRÒ UN CARRO ARMATO PER VENDICARE IL MARITO: MARIYA OKTYABRSKAYA, L’INFLUENCER CHE VORREI.

Mariya Vasilyevna – sposata Oktyabrskaya, in questo caso la sua rabbia fu giustificata dall’uccisione in battaglia dell’amato marito, Ilya Oktyabrskaya. La sua storia è una delle decine di milioni di russi uccisi durante la Seconda Guerra Mondiale, ma è decisamente unica per le modalità in cui si articolò. Mariya Vasilyevna nacque il 16 agosto del... Continue Reading →

Nice, l’attivista Kenyana che lotta contro le mutilazioni genitali femminili: l’influencer che vorrei.

Nice Nailantei Leng'ete a soli 8 anni, orfana di entrambi i genitori, scappa dal suo villaggio per sfuggire all'orribile rito della mutilazione dei genitali (ne abbiamo parlato qua: http://bit.ly/Mutilazionigenitali). Convince anche la sorella maggiore a scappare con lei e percorrono 70 km per raggiungere il villaggio dove abita la zia, nascondendosi tra i cespugli e... Continue Reading →

Poi toccò a me. Ormai ero terrorizzata.

"Poi toccò a me. Ormai ero terrorizzata. – Quando avremo tolto questo “kintir” (clitoride) tu e tua sorella sarete pure.- Dalle parole della nonna e degli strani gesti che faceva con la mano, sembrava che quell’orribile kintir, il mio clitoride, dovesse un giorno crescere fino a penzolarmi tra le gambe. Mi afferrò e mi bloccò... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora