La violenza sulle donne durante il Coronavirus.

A sinistra, l’ironia che impazza anche sui social per i “poveri mariti che sopportano le mogli rompiscatole”: “Veo digo mi ‘a copo” – in dialetto veneto vuol dire “ve lo dico, io l’ammazzo” – scritta apparsa a Venezia e riportata dal quotidiano “La voce di Venezia” con le seguenti parole: “Per tentare di sorridere vi proponiamo la testimonianza di un marito evidentemente arrivato all’esaurimento della sopportazione per la convivenza ravvicinata con la moglie. L’uomo ha issato un lenzuolo sul balcone in cui dichiara: “Veo digo mi ‘a copo…”.

A destra, quello che succede nella vita reale, dentro le case durante la reclusione per la quarantena: un uomo massacra la moglie a martellate a Padova.

Non solo in Italia si ride per battute su “ammazzare le mogli” e si giustifica il gesto, dando ovviamente la colpa alla moglie, la quale evidentemente si merita di essere uccisa perché osa infastidire l’uomo, magari con richieste tipo “per favore non sporcare che ho pulito” mentre lui è seduto sul divano, col la birra in mano a guardare la TV.

No, in Italia non ci si limita a questo. In Italia, le donne vengono ammazzate per davvero.

Ihaveavoice non ha scopo di lucro, aiutaci a sostenere le nostre iniziative con una donazione, anche la più piccola può fare la differenza!
Donare è facile, clicca qui sotto sul pulsante di PayPal!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: