DONNE, RISPETTIAMOCI!

FOT** ME, NON IL MIO PIANETA. DISTRUGGI LA MIA F*G*, NON LA MIA TERRA. Manifestare per il bene del pianeta è una causa giusta e ammirevole. Gli slogan utilizzati, seppur con l'intento di attirare l'attenzione, fanno rabbrividire. Ragazzine di 15/17 anni che usano un linguaggio così volgare e violento e che si presentano come oggetti... Continue Reading →

Annunci

ME LA DAI? SEI TR*** – NON ME LA DAI? SEI TR***.

Quante di voi hanno ricevuto insulti, anche pesanti, da uomini che avete, magari gentilmente, rifiutato? Scommetto la maggior parte, se non tutte. Una volta, un ragazzo conosciuto in chat mi ha detto che voleva solo sesso, gli ho detto che non ero interessata e mi ha risposto che ero una brutta cagna in calore e... Continue Reading →

Nice, l’attivista Kenyana che lotta contro le mutilazioni genitali femminili: l’influencer che vorrei.

Nice Nailantei Leng'ete a soli 8 anni, orfana di entrambi i genitori, scappa dal suo villaggio per sfuggire all'orribile rito della mutilazione dei genitali (ne abbiamo parlato qua: http://bit.ly/Mutilazionigenitali). Convince anche la sorella maggiore a scappare con lei e percorrono 70 km per raggiungere il villaggio dove abita la zia, nascondendosi tra i cespugli e... Continue Reading →

Poi toccò a me. Ormai ero terrorizzata.

"Poi toccò a me. Ormai ero terrorizzata. – Quando avremo tolto questo “kintir” (clitoride) tu e tua sorella sarete pure.- Dalle parole della nonna e degli strani gesti che faceva con la mano, sembrava che quell’orribile kintir, il mio clitoride, dovesse un giorno crescere fino a penzolarmi tra le gambe. Mi afferrò e mi bloccò... Continue Reading →

Un’immagine parla di più di mille parole.

Un'immagine parla di più di mille parole. E cosa dice questa immagine?Una bottiglia di birra, chiaro richiamo ad un oggetto fallico, messa in mezzo alle gambe aperte di una donna seminuda, con il sedere bene in vista, il tutto contornato da uno spumeggiante liquido bianco (che potrebbe essere chiaramente qualcos'altro, oltre alla birra). Un evidente... Continue Reading →

Ho ricevuto dei fiori oggi.

Ho ricevuto dei fiori oggi... non era il mio compleanno, né un altro giorno speciale. Abbiamo avuto la nostra prima litigata ieri nella notte e mi ha detto molte cose crudeli che mi hanno davvero ferita. So che è pentito e dispiaciuto, e che non ha voluto dire le cose che ha detto perché mi... Continue Reading →

APPROVATA LA MOZIONE IN DIFESA DEI MINORI.

«Molto spesso, intorno a minori vittime di violenza, si creano vere e proprie barriere di omertà in cui parenti, vicini e compagni di classe, pur essendo a conoscenza degli episodi di violenza, maltrattamenti e abusi, decidono di non denunciare l’accaduto alle autorità competenti». Queste le motivazioni della mozione. In provincia di Napoli, un bambino di... Continue Reading →

LA CULTURA DELLO STUPRO.

Abbiamo già fatto due post sugli insulti sessisti rivolti a Carola Rackete, comandante della Sea Watch 3.Uno dove veniva definita cagna, e l'altro dove una donna diceva che era brutta. Speravamo che la questione si potesse chiudere così, ma siamo costretti a scrivere ancora su questa vicenda, aggiungendo le affermazioni schifose di tanta altra gente.Uomini... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora