Poi toccò a me. Ormai ero terrorizzata.

"Poi toccò a me. Ormai ero terrorizzata. – Quando avremo tolto questo “kintir” (clitoride) tu e tua sorella sarete pure.- Dalle parole della nonna e degli strani gesti che faceva con la mano, sembrava che quell’orribile kintir, il mio clitoride, dovesse un giorno crescere fino a penzolarmi tra le gambe. Mi afferrò e mi bloccò... Continue Reading →

Annunci

Un’immagine parla di più di mille parole.

Un'immagine parla di più di mille parole. E cosa dice questa immagine?Una bottiglia di birra, chiaro richiamo ad un oggetto fallico, messa in mezzo alle gambe aperte di una donna seminuda, con il sedere bene in vista, il tutto contornato da uno spumeggiante liquido bianco (che potrebbe essere chiaramente qualcos'altro, oltre alla birra). Un evidente... Continue Reading →

Ho ricevuto dei fiori oggi.

Ho ricevuto dei fiori oggi... non era il mio compleanno, né un altro giorno speciale. Abbiamo avuto la nostra prima litigata ieri nella notte e mi ha detto molte cose crudeli che mi hanno davvero ferita. So che è pentito e dispiaciuto, e che non ha voluto dire le cose che ha detto perché mi... Continue Reading →

APPROVATA LA MOZIONE IN DIFESA DEI MINORI.

«Molto spesso, intorno a minori vittime di violenza, si creano vere e proprie barriere di omertà in cui parenti, vicini e compagni di classe, pur essendo a conoscenza degli episodi di violenza, maltrattamenti e abusi, decidono di non denunciare l’accaduto alle autorità competenti». Queste le motivazioni della mozione. In provincia di Napoli, un bambino di... Continue Reading →

LA CULTURA DELLO STUPRO.

Abbiamo già fatto due post sugli insulti sessisti rivolti a Carola Rackete, comandante della Sea Watch 3.Uno dove veniva definita cagna, e l'altro dove una donna diceva che era brutta. Speravamo che la questione si potesse chiudere così, ma siamo costretti a scrivere ancora su questa vicenda, aggiungendo le affermazioni schifose di tanta altra gente.Uomini... Continue Reading →

Donne Forti? Insulti sessisti.

Carola Rackete non è la sola ad avere subito insulti sessisti e incitamento alla violenza, anche donne che ricoprono posizioni politiche, sia di sinistra che di destra, come Laura Boldrini, Cécile Kyenge, Virginia Raggi, Giorgia Meloni, donne dello spettacolo o intellettuali che hanno espresso le loro posizioni politiche, come Emma Marrone, Asia Argento, Michela Murgia,... Continue Reading →

13 anni lei, 49 lui.

Amico di famiglia, lei lo chiamava “zio”. Lui sempre presente e affettuoso, finché quelle attenzioni non diventano inadeguate: baci, carezze al seno e all'inguine. Chiusi in camera, anche se sua moglie era in casa. Messaggi in continuazione, anche di notte. Questi abusi durano due anni. La madre di lei scopre i messaggi, si insospettisce, ma... Continue Reading →

Cosa succede in Italia

Violentata da madre e patrigno quando aveva 11 anni, per diversi anni. Trasferitasi poi dal padre naturale a 18 anni, è stata stuprata anche da lui. Padre uccide figlia di due anni e poi tenta il suicidio, motivando questo gesto con la disperazione per la separazione. Condannato a sette anni e quattro mesi un sessantenne... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora