“L’Erasmus è rosa, le ragazze partono di più” e si scatenano i commenti sessisti.



L’Ansa pubblica un articolo nella sua pagina Facebook, in cui dichiara che nel 59% dei casi, chi parte per l’Erasmus è una studentessa, valore che sale al 63% quando si tratta di uno stage in azienda.

Partono subito numerosi commenti sessisti che sviliscono ed insultano le donne, dicendo che gli esami all’estero sono più facili, ma soprattutto che vanno per “scop***” e per fare le “tr***”.



Pensare che si va in Erasmus dopo aver vinto una borsa di studio in base al merito (quindi per avere preso voti alti) e quindi che le ragazze siano più brave dei colleghi maschi, ovviamente no. Meglio credere che ci vanno perché gli esami sono più facili (che oltre a non essere vero, si devono anche fare in una lingua straniera, quindi si ha una grossa difficoltà in più rispetto all’Italia).

Pensare che le donne partano da sole, in un paese straniero, senza conoscere nessuno, dimostrano di essere coraggiose, naturalmente no. Meglio credere che abbiano bisogno di andare all’estero per andare a letto con qualcuno, come se in Italia, se volessero, non potrebbero farlo.

Non solo, c’è anche questa cosa che ancora l’uomo maschilista non tollera: se lui va a letto con una o più donne, è un macho, se lo fa una donna, è ovviamente una “tr***”.

Vedere questi commenti, soprattutto fatti da ragazzi giovani è estremamente avvilente. Vuol dire che le nuove generazioni non stanno imparando il giusto rispetto per le donne, anzi, oltre a considerarle inferiori e non degne di decidere della loro sessualità, si aggiunge anche una certa invidia per i loro risultati raggiunti.

Questo ci fa capire che c’è ancora tantissimo da fare. Ci vuole una massiccia campagna di sensibilizzazione che deve partire dalla politica e dalla scuola.

Dobbiamo fermare questa mentalità maschilista e violenta.

Unitevi a noi nella nostra battaglia.

Unite, si può.

Ihaveavoice non ha scopo di lucro, aiutaci a sostenere le nostre iniziative con una donazione, anche la più piccola può fare la differenza! 
Donare è facile, clicca qui sotto sul pulsante di PayPal!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: